“Sulla questione dell’acqua dobbiamo avere il coraggio di dire le cose come stanno. E cioe’ che siamo il Paese con la maggior percentuale di perdite. Un problema che richiederebbe investimenti considerevoli per essere risolto”.

Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto, nel suo intervento alla platea della Fondazione Roma Europea di Cesare San Mauro.

“Si tratta di investimenti che non possono essere garantiti dal pubblico – ha aggiunto Fitto – e, per effetto di una scellerata propaganda referendaria, neppure dal privato. Una scelta che finira’ inevitabilmente per gravare sulle generazioni future”.

CONDIVIDI