Si chiamerà Altre-Menti il Centro polifunzionale che sorgerà a Minervino di Lecce nei pressi dell’ex isola ecologica sulla strada provinciale per Cocumola. Destinato agli immigrati extracomunitari regolari per favorirne integrazione e inserimento socio-lavorativo, la struttura verrà finanziata con fondi PON Sicurezza, il Programma cofinanziato dall’Unione Europea e gestito dal Ministero dell’Interno che ha stanziato a sostegno del progetto 1.380.000 euro.

Le risorse saranno destinate alla ristrutturazione e all’adeguamento di un complesso immobiliare di proprietà del Comune costituito da tre corpi di fabbrica con relativa area di pertinenza. I tre corpi di fabbrica saranno collegati per mezzo di camminamenti. All’interno del Centro verranno avviati corsi di apprendimento della lingua italiana, fornita assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche e consulenza sui servizi socio-sanitari, sulla legislazione italiana e sulla sicurezza del lavoro. In più verranno attivati laboratori di lavorazione della ceramica, del legno e per la produzione di beni agricoli di primo consumo. Prodotti agricoli saranno coltivati nell’area esterna, dove verranno installate serre fotovoltaiche. L’obiettivo principale è permettere agli immigrati di acquisire competenze lavorative. Inoltre, al fine di favorirne l’integrazione culturale verrà incentivato lo scambio di competenze e costumi diversi. Una particolare attenzione sarà riservata alle donne immigrate con la possibilità di realizzare un laboratorio ‘al femminile’ di cucito, ricamo e tessitura per la realizzazione di manufatti originali. Previsto anche un servizio di residenzialità temporanea per un massimo di otto immigrati in condizioni di estremo bisogno abitativo. La permanenza in tal caso non potrà superare i tre mesi.

Il progetto rientra nell’Obiettivo Operativo 2.1 del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013” che vuole favorire l’inserimento e l’integrazione degli immigrati sottraendoli al reclutamento da parte della criminalità. Con il progetto ‘Altre –Menti’ salgono a 16 i Centri polifunzionali finanziati in Puglia dal PON Sicurezza.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × tre =