Entra nel vivo domani, lunedi 12 settembre, il calendario degli appuntamenti di Agrimed, il Salone della Fiera del Levante dedicato all’agricoltura pugliese.
“Le aree rurali e gli ecosistemi forestali – spiega l’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno a proposito dei due primi appuntamenti – rappresentano due importanti ambiti  di intervento del nostro Programma di Sviluppo Rurale.

Si pensi solo al valore aggiunto che offrono entrambi in termini di paesaggio, di biodiversità, di qualità ambientale. Le aree rurali, in particolare, rappresentano per noi  una grande sfida, poichè se il sistema nella sua interezza avrà la capacità di qualificare e rendere vivibili  queste aree, a beneficiarne sarà tutta l’agricoltura, non solo come modello economico ma anche come modello sociale e quindi penso alle famiglie, ai giovani, alle donne che sempre più numerose scelgono l’intrapresa agricola”. 

Nella mattinata, dunque, a partire dalle ore 10.30,  il workshop “La governance dello sviluppo rurale”, punterà l’attenzione alle azioni e agli interventi pubblici e privati strettamente connessi con i processi di sviluppo rurale. In occasione dell’incontro verranno presentati la pubblicazione sui distretti agroalimentari a cura del prof Amedeo Maizza e il report sull’applicazione da parte dei GAL della normativa sugli appalti pubblici realizzata nell’ambito della misura 5.11 del PSR Puglia. Dopo i saluti del presidente della Fiera del Levante Gianfranco Viesti,  i lavori saranno aperti da Pierpaolo Pallara, ricercatore dell’Istituto nazionale di Economia Agraria (INEA).  Interverranno: per l’Università del Salento, il professore Amedeo Maizza la ricercatrice di Inea  Giulia Diglio, Eliseo Zanasi presidente Distretto produttivo agroalimentare Terre Federiciane, Sandro Candido presidente Distretto produttivo agroalimentare Jonico Salentino, Alberto Casoria presidente del Gal Meridania e i rappresentanti delle Organizzazioni agricole.
Le conclusioni sono affidate a Gabriele Papa Pagliardini, direttore Area Politiche per lo Sviluppo rurale della Regione Puglia.

Nel pomeriggio (ore16.00) si parlerà invece degli ecosistemi forestali  pugliesi con “Le foreste in Puglia. Caratteristiche, politiche e strumenti”, incontro  che da un lato inquadrerà la situazione dei boschi in Pugli (superfici disponibili, caratteristiche strutturali, criticità ambientali, potenzialità economiche e produttive) e dall’altro,  analizzerà le politiche di settore e gli strumenti attuativi adottati a livello comunitario, nazionale e regionale.  All’incontro, introdotto da Domenico Campanile, dirigente del Servizio Foreste della Regione Puglia,  parteciperanno in qualità di relatori Massimiliano Schiralli, ricercatore INEA e Giuseppe Maria Taurino, direttore dell’Arif, l’Agenzia Regionale attività Irrigue e Forestali (ARIF). In occasione dell’incontro verrà presentata la pubblicazione “Le politiche e le strategie forestali in Puglia” realizzata dal Sistema della Conoscenza  nell’ambito della misura 5.11 del PSR Puglia 2007-2013. Dopo gli interventi delle organizzazioni agricole, le conclusioni del direttore Gabriele Papa Pagliardini.

Per tutto il giorno le Associazioni delle Masserie didattiche di Puglia animeranno i Laboratori Didattici: “Cosa bolle in pentola” e “Impariamo facendo”, mentre nella’rea Enoteca-Elaioteca l’Associazione Sommelier di Puglia terranno dei workshop su olio e vino. All’interno del Padiglione le aziende presenti esporranno le tipicità produttive pugliesi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × tre =