La Provincia di Lecce è pronta a “festeggiare” le Giornate Europee del Patrimonio Culturale, fissate per domani, sabato 24 e domenica 25 settembre, con ingresso gratuito alle mostre allestite nel museo provinciale “Castromediano” e in San Francesco della Scarpa a Lecce.

Per questa occasione l’assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, guidato dalla vice presidente Simona Manca, e il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce, diretto da Antonio Cassiano,  in collaborazione con l’associazione culturale “Amici dei Musei – Agesilao Flora”, l’Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce e il Monastero delle Benedettine di San Giovanni Evangelista, hanno programmato due iniziative.

La prima iniziativa, intitolata Percorsi di arte contemporanea, è in programma domani, sabato 24 settembre (ore 17). Si tratta di itinerari guidati alla scoperta di tre interessanti esposizioni che rendono Lecce un centro vitale e cosmopolita nell’ambito dell’arte contemporanea.

Il percorso, della durata di tre ore, partirà dalla chiesa di San Francesco della Scarpa, che ospita la mostra dedicata a Valerio Adami, pittore di fama mondiale che propone un’originale fusione tra cultura figurativa classica, motivi pop e complessi rimandi onirici, per continuare nel Convento dei Teatini, con la sezione leccese del Padiglione Italia della Biennale di Venezia e terminare, infine, al monastero delle Benedettine di San Giovanni Evangelista, dove si visiterà la mostra “La vitalità del Segno. La scuola di Grafica di via sette dolori a Matera. 1978-2011”, una collettiva che racconta l’attività di questo ‘avamposto’ della sperimentazione calcografica, noto a livello nazionale e internazionale.

La seconda prevede Visite guidate al Museo “Castromediano” di Lecce: alla sezione archeologica e alle mostre “Pier Luigi Nervi. Roma 1960. Ingegno e costruzione” e “La passione del Collezionismo. La ceramica di Laterza nella collezione Tondolo”. La partenza è alle ore 10 di domenica 25 settembre; la durata è di circa tre ore.

“L’Italia – con il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali – aderisce, insieme ad altri 49 Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2011, con lo slogan ormai consolidato: “L’Italia tesoro d’Europa””, dichiara l’assessore provinciale alla Cultura Simona Manca.

“La Provincia di Lecce, con l’assessorato alla Cultura, aderisce come di consueto con entusiasmo all’iniziativa, condividendone lo spirito e gli intenti, che sono quello di potenziare e di favorire il dialogo e lo scambio culturale, di aumentare la consapevolezza di noi cittadini nei confronti della grande ricchezza che possediamo, di riaffermare che salvaguardare, tutelare, far conoscere e tramandare, anche nei momenti di crisi, il grande patrimonio culturale del nostro Paese, è utile e doveroso”,

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 − 1 =