Momenti di paura si sono materializzati ieri sera nel supermercato Lidl, che si trova in via Edison, alla periferia di Ugento. Tre malviventi, di cui uno armato di un fucile a canne mozze, si sono presentati davanti alle casse e sotto la minaccia dell’arma, hanno costretto i dipendenti

a consegnare il contante, ancora in corso di quantificazione, ma che dovrebbe oscillare sui 2 mila euro. All’interno erano presenti anche diversi clienti. Arraffato il bottino, i malviventi hanno guadagnato l’uscita, dove ad attenderli c’era un complice alla guida, con ogni probabilità, di una Fiat Punto di colore marrone.

Le indagini sono state avviate dagli agenti del commissariato di Taurisano allo scopo di risalire all’identità dei malfattori.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × uno =