“L’inizio delle attività didattiche fissato dalla Regione dice il Consigliere regionale del Gruppo Consiliare “Puglia Prima di Tutto”, Andrea Caroppo -salvi ulteriori anticipi delle singole scuole, al 15 settembre, per di più in giorni che si prevedono caldissimi, si sta rivelando un pesante handicap

per le prospettive del turismo in Puglia, in un’annata in cui la bellezza dei nostri territori e l’ospitalità della nostra Gente hanno realizzato una grande performance, alla quale non manca nulla per protrarsi ulteriormente con significativi ritorni per i nostri operatori e sicuro godimento per i nostri graditissimi ospiti, dato anche l’incanto dei nostri settembre marini ed agresti, non a caso tempi di antiche villeggiature.
Uno stop brusco e masochistico, che incide direttamente sui flussi interni alla Regione, e che per l’avvenire può e deve essere rinviato, sull’esempio di altre Regioni meno attrattive ed accoglienti, ma certamente più furbe.
Tanto più tale rinvio è opportuno, in considerazione della necessità di garantire il godimento di meritate vacanze a famiglie che non possono permettersi i costi delle alte stagioni, e che rischiano altrimenti di essere comunque occasioni perdute per la nostra sempre più strategica industria turistica.
Agli operatori che oggi tornano al lavoro, ed agli studenti che si apprestano a tornare sui banchi, rivolgo comunque il mio più caloroso augurio per un’annata serena e ricca di soddisfazioni”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − 5 =