Si è conclusa con una medaglia di bronzo l’avventura della Nazionale italiana di beach volley a Copenaghen in Danimarca, dove nel fine settimana scorso si sono giocate le gare del gruppo C della Continental Cup, campionato europeo che comprende le migliori due coppie di ogni Paese: la nazione che si aggiudicherà la “Continetal Cup”  avrà un posto assicurato per le Olimpiadi di Londra 2012.

L’Italia era rappresentata dai gemelli salentini Paolo e Matteo Ingrosso ed dalla coppia Paolo Nicolai- Daniele Lupo.

Nei quarti di finale le due coppie azzurre hanno affrontato il Portogallo, superato con un netto 3 a 1. Questo il dettaglio delle gare: Nicolai-Lupo contro F. Pinto-Puga 2-0 (21-13, 21-12), Ingrosso-Ingrosso contro Pedrosa-R. Moreira 2-1 (21-17, 19-21, 15-13), Nicolai-Lupo contro Pedrosa-R. Moreira 1-2 (21-13, 21-23, 12-15), Ingrosso-Ingrosso contro F. Pinto-Puga 2-0 (21-11, 21-5).

Più difficili le semifinali in cui i giovani italiani hanno dovuto affrontare due vecchie conoscenze del circuito internazionale come gli olandesi Nummerdor-Schuil e i loro forti connazionali Boersma-Spijkers. Prove altalenanti per le coppie italiane che sono uscite sconfitte per 3 a 1, salutando in anticipo i sogni di una finale importante. I gemelli Ingrosso hanno perso entrambe le partite per 2 set a 1, con parziali sempre molto combattuti (21-17, 20-22, 15-11 contro Nummerdor-Schuil e 22-24, 21-18, 15-11 contro Boersma-Spijkers).

Nella finale per il terzo e quarto posto le due coppie azzurre hanno battuto per 3 a 2 la Turchia. Decisiva la partita finale ad un unico set vinta da Nicolai e Lupo contro Sekerci-Gögtepe per 15 a 7.