Migliorare l’accesso delle donne al mercato del lavoro; promuovere figure specializzate nel settore dell’assistenza a disabili e anziani. Con questo obiettivo l’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese (Assri) della Camera di Commercio di Lecce ha organizzato un corso di formazione per “Facilitatore dell’inserimento sociale di persone con difficoltà psico-fisiche

”. Lunedì 26 settembre, alle ore 16.30 (Sala Conferenze della Camera di Commercio – viale Gallipoli, 39), è in programma il seminario conclusivo, dal titolo “Le opportunità di lavoro nel settore dei servizi alla persona”. Interverranno:

Alfredo Prete, presidente della Camera di Commercio di Lecce;

Elena Gentile, assessore regionale al Welfare;

Filomena D’Antini Solero, assessore provinciale alle Politiche Sociali ed alle Pari Opportunità;

Corrado Brigante, presidente dell’Assri;

Luigi Russo, presidente del Csv Salento;

Sergio Sabato, imprenditore del sociale.

Dopo la presentazione del progetto da parte delle allieve, gli intervenuti faranno il punto sul tema della formazione e delle opportunità lavorative nel sociale.

Il progetto:

L’Assri, rispondendo all’avviso LE/05/2010 per i finanziamenti Por Puglia 2007 – 2013 (Asse II Occupabilità – “Azioni formative e orientative finalizzate alla promozione dell’accesso delle donne al mercato del lavoro”) ha ideato un percorso formativo finalizzato alla promozione di figure specializzate, capaci di accompagnare i processi di de-istituzionalizzazione e di reinserimento familiare di soggetti in stato di dipendenza, disabilità, disagio mentale, anzianità. L’attività del “facilitatore dell’inserimento sociale di persone con difficoltà psico-fisiche” punta al recupero, allo sviluppo e al mantenimento del livello di autonomia dell’utente, per evitarne il ricovero in strutture residenziali incentivando i rapporti con i parenti e le persone più vicine, la comunità locale ed i servizi pubblici.

A fronte dei 15 posti disponibili, destinati alle donne disoccupate inoccupate e inattive, immigrate, in situazione di disagio, iscritte negli elenchi dei Centri per l’Impiego della Provincia di Lecce, sono state presentate 52 domande. Le 15 allieve ora potranno spendere le competenze acquisite per rispondere ai fabbisogni del mercato del lavoro nel settore socio-assistenziale, sia in forma dipendente sia in forma autonoma.

Nel realizzare l’iniziativa l’Assri ha avuto come partner: Camera di Commercio di Lecce, Csv Salento, Cooperativa Phoenix, Cooperativa per l’Assistenza Psico-Sociale, associazione Frisia, casa per anziani Villa Elena e Associazione Nuove Speranze.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sette + tre =