Il titolare di un’attività del sud Salento, di vendita di alimenti, prodotti per l’agricoltura, giardinaggio e mangimi per animali, è finito nei guai per aver evaso il Fisco e per le numerose violazioni delle norme igienico sanitarie riscontrate dai Finanzieri all’atto dell’accesso ispettivo.

Il controllo delle Fiamme Gialle di Casarano, avviato nei confronti dell’esercente perché sconosciuto al fisco per gli anni d’imposta 2007 e 2009, per non aver presentato le relative dichiarazioni dei redditi, non si è concluso solo con la scoperta dell’evasione fiscale ma è andato oltre quando i Militari, all’atto dell’accesso ispettivo, si sono trovati davanti una struttura priva di qualsiasi autorizzazione amministrativa per l’esercizio relativo alla somministrazione di alimenti e con numerose carenze igienico sanitarie.
Quanto alla condotta evasiva, i militari hanno accertato che l’imprenditore non avrebbe presentato le dichiarazioni dei redditi per gli anni 2007 e 2009, rendendosi così un evasore totale. Già dai primi riscontri, attraverso l’esame del giornale di fondo, ovvero il rotolo di carta termica posto all’interno del registratore

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =