Nella serata di ieri, i Finanzieri della Compagnia di Lecce, nelle vicinanze di Galatina, hanno posto sotto sequestro una discarica abusiva, localizzata in un’area di circa 2.000 mq., e circa 90.000 kg. di rifiuti speciali.

A seguito di alcuni sopralluoghi, i Finanzieri hanno individuato un oliveto di 2 mila metri quadrati all’interno del quale era stata già compattata e mescolata una ragguardevole quantità di rifiuti speciali pericolosi ed altro materiale inerte derivante da lavorazioni edili e materiali di risulta, il tutto disseminato tra i secolari alberi di ulivo ed in procinto di essere coperto da enormi cumuli di terra rossa già scaricati sul luogo.

Per questo motivo un trentenne originario del posto, proprietario del terreno, è stato denunciato a piede libero alla locale Autorità Giudiziaria in violazione delle norme in materia ambientale.