Truffa in concorso: è l’accusa che ha fatto scattare la denuncia per due coniugi della provincia di Benevento, A.P. 39enne, non nuovo a questo tipo di reati, e V. A. 37enne. I due hanno scelto Gallipoli per passare le proprie vacanze

, sicuramente già sapendo cosa fare quando sarebbe stato il momento di pagare le ferie. Così dopo aver trascorso 10 giorni di in una nota struttura alberghiera a quattro stelle, usufruendo di ogni servizio disponibile, senza badare a spese, hanno “pagato” il conto, circa 3000 euro, e sono partiti per tornare a casa. Quando l’albergatore è andato ad incassare l’assegno ha fatto la spiacevole scoperta: l’assegno risultava smarrito, rimanendo nell’impossibilità di incassare quanto in suo diritto. A questo punto si è recato subito presso gli uffici della locale Stazione Carabinieri e ha denunciato il fatto.

I Carabinieri, raccolto quanto sufficiente per la punizione dei responsabili, hanno subito proceduto nei confronti dei due turisti, i quali sicuramente già pensavano di essere riusciti con soddisfazione a farla franca, denunciandoli per truffa in concorso.

CONDIVIDI