Venerdì 23 settembre alle ore 18.30 presso l’Open Space Lecce Giovani del Comune di Lecce in Piazza Sant’Oronzo si terrà lo showcase di presentazione de “Il fiore che mai ritroverò”, album d’esordio degli Ocean, un disco dall’armonia semplice e disarmante, con giri di chitarre stile vecchia scuola Gallagheriana e una voce quella del frontman del gruppo che riesce a trasmettere tutto il coraggio della buona musica italiana.

La musica del progetto Ocean fonde un taglio artistico ispirato al più classico e mai dimenticato pop inglese, quasi d’altri tempi, ad un sovente e capace soft rock melodico che richiama sonorità dai percorsi ritmici sonico-testuali di facile interpretazione. La band è composta da Paolo Liberti (voce), Piero Molendini (chitarre), Dario Congedo (batteria) e Luca Alemanno (basso).

L’appuntamento all’interno del nuovo Open Space, che prevede servizi di progettazione partecipata e nasce per raggiungere tutti i giovani che hanno bisogno di un “megafono” per proporsi e far sentire la propria voce e ascoltarne altre, rientra nell’articolato progetto Officine della Musica, realizzato dal Comune di Lecce, vincitore del bando “Interventi a favore della produzione musicale indipendente” nell’ambito di Giovani Energie in Comune, promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani, in collaborazione con Provincia di Lecce, Università del Salento, Apulia Film Commission, Cooperativa Lecce Città Universitaria, Cooperativa Cool Club, Associazione Sum, Punto Exe, Fondazione Rico Semeraro e Notas Music Factory, Push Up e Meeting delle etichette indipendenti, grazie al sostegno di Puglia Sounds – il programma per il sostegno e lo sviluppo della produzione musicale che la Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo e Assessorato al Turismo nell’ambito del Programma Operativo Fesr (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Asse IV, ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + tre =