Colpo grosso in una ditta che vende apparecchiature per la distribuzione automatica di alimenti e bevande, che si trova nella zona industriale di Zollino. I malviventi, che hanno agito tra l’1.30 e le 2.30, dopo essere entrati all’interno dell’azienda e dopo aver oscurato i sensori dell’ allarme

e disabilitato l’impianto, hanno sfondato la porta della camera blindata e hanno portato via 50mila euro, di cui 30mila euro in monetine. Arraffato il malloppo, i malviventi si sono dileguati a bordo di due autovetture Opel Corsa e Fiat Marea di proprietà aziendale, successivamente rinvenute lungo la strada statale Maglie-Lecce, all’ altezza dello svincolo per Sternatia. I danni, coperti da assicurazione, ammontano a 10mila euro. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Soleto.

E un altro furto è avvenuto nella notte nella zona commerciale di Maglie, dove nel mirino dei malviventi è finita un’attività commerciale che vende materiale elettrico. 50 euro circa e vario materiale elettrico:videocitofoni, cavi elettrici e climatizzatori, per un danno ancora in corso di quantificazione, è il bottino che i malviventi sono riusciti a portare via, dopo aver forzato una porta antincendio retrostante. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Maglie.