Lecce 1929-30Il bilancio del Lecce nei precedenti ventuno incontri nel Salento con la squadra bergamasca è di: 9 vittorie, 9 pareggi e 3 sconfitte, 23 reti segnate e 15 subite. La prima sfida tra le due squadre nel Salento si giocò al  campo “XXVIII Ottobre”  il 29 giugno 1930, alla trentatreesima giornata del campionato di Serie B.

I giallorossi allenati dall’ ungherese Ferenc Plemich furono costretti al pareggio dai neroazzurri. Alla rete leccese di Engel al ’30, rispose Simonetti al ’43. La prima vittoria in Puglia accadde la stagione successiva. Era il 14 dicembre 1930, ed il Lecce si aggiudicò l’incontro per 1 – 0, grazie ad un calcio di rigore realizzato da Lavè al ’66. La prima sfida in Serie A avvenne il 16 febbraio 1986. Il Lecce allenato da Eugenio Fascetti scese in campo con: Pionetti, Vanoli, Danova, Enzo, Colombo, Miceli, Di Chiara, Barbas, Pasculli, Luperto, Nobile. L’Atalanta allenata da Nedo Sonetti rispose con: Piotti, Rossi, Prandelli,, Perico, Soldà, Boldini, Stromberg, Vella, Magrin, Donadoni, Simonini. La partita si concluse con la vittoria dei giallorossi per 2 – 1. Passarono in vantaggio gli ospiti con lo svedese Glenn Peter Stromberg al ’52, ma grazie ad una doppietta realizzata dall’argentino Pedro Pablo Pasculli, il Lecce ribaltò il risultato, aggiudicandosi l’intera posta in palio. Da ricordare anche la partita del 31 ottobre 1993, che è la vittoria interna più larga in Serie A. Un 5 – 1 al momento da record, grazie alla doppietta di Orazio Russo e le reti di Ceramicola, Baldieri su rigore e  Notaristefano. L’ultima partita tra le due squadre è terminata con il risultato di 2 – 2, grazie alla doppietta di Caserta per i giallorossi e di Padoin per i bergamaschi

Dario De Carlo