Foto Andrea Stella” Il mio modello è Ronaldo”. Luis Fernando Murièl attacca con queste parole ed aggiunge:”anche i miei compagni in nazionale mi hanno detto che mi muovo come si muoveva lui e che per alcune caratteristiche gli rassomiglio”.

La presentazione ufficiale di Muriel è un biglietto da visita che potrebbe far sognare i tifosi ancora in attesa del promo gol giallorosso in partite ufficiali.
Non carichiamolo di responsabilità,ha precisato il direttore sportivo Osti, aggiungendo che il ragazzo (20 anni) arriva a Lecce per completare il reparto offensivo e non per tamponare ipotetiche falle; Muriel dovrà al più presto capire i sistemi di gioco italiani e calarsi negli schemi propugnati da Eusebio Di Francesco, ma il ragazzo ha dichiarato di essere ben allenato e dunque fisicamente pronto a dare il suo contributo alla squadra.
Si attende l’arrivo del transfer dalla Spagna, documento che arriverà nei prossimi giorni autorizzando così l’impiego del colombiano in campionato.

CONDIVIDI