Resterà il bollettino di c/c postale l’unico modo per poter pagare l’avviso bonario, per le infrazioni relative alla sosta a pagamento. È stato confermato oggi in Commissione Traffico questo orientamento da parte dell’Amministrazione comunale

Lo fa sapere, in una nota, la consigliera Pd Paola Povero. Il Partito Democratico, già da tempo, aveva richiesto che venisse mantenuta la possibilità di effettuare il pagamento presso gli uffici della SGM o, in alternativa, usufruire del circuito Lottomatica o degli uffici dei Vigili Urbani. Secondo quanto riferito oggi in Commissione nessuna di queste strade sarebbe percorribile, lasciando il bollettino postale l’unica possibilità.
Il gruppo Pd di Palazzo Carafa ha espresso voto contrario dal momento che questa modalità costituisce un ostacolo nei confronti dei cittadini, per poter usufruire di questa riduzione della somma dovuta per tali infrazioni.
“Le pagine dei giornali hanno spesso riportato, anche recentemente, le lamentele per i disservizi verificatisi negli uffici postali. Considerato il limitato tempo a disposizione per poter usufruire dell’agevolazione dell’avviso bonario, pensiamo che questo provvedimento non ponga il cittadino nelle migliori condizioni per usufruirne.
Per questo motivo continueremo a chiedere, quando il provvedimento approderà in Consiglio comunale, che si faccia maggiormente incisivo l’impegno, da parte dell’Amministrazione comunale, ad attivare o confermare le altre modalità di pagamento”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + diciannove =