Questa mattina i carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Lecce hanno notificato due avvisi di conclusione delle indagini preliminari, emessi dalla locale Procura della Repubblica per il reato di tentata concussione continuata in concorso.

I destinatari del provvedimento sono due funzionari della società Equitalia spa Lecce, incaricata del pubblico servizio di riscossione dei tributi.
Stando alla ricostruzione dei carabinieri, i due funzionari, con abuso delle loro qualità e dei poteri connessi, tentavano di costringere alcuni contribuenti a versare indebitamente ingenti somme di danaro (comprese tra i 3.000 e gli 8.000 €), minacciando azioni legali e cautelari in caso di inottemperanza, nonostante l’avvenuta regolarizzazione da parte dei contribuenti.

Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Stefania Mininni

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × tre =