”Il Pdl vuole dare un contributo al dibattito. Non abbiamo alcuna difficolta’ ad affermare il principio di una selezione anche e soprattutto dei parlamentari, che avvenga con un meccanismo differente.

Siamo disponibili ad aprire un confronto, augurandoci che questo confronto possa andare oltre i confini della nostra attuale maggioranza”. Lo ha detto a Lecce, parlando con i giornalisti a margine di un incontro in prefettura, il ministro per i Rapporti con le Regioni e la Coesistenza territoriale, on.Raffaele Fitto. Il ministro ha espresso ”dubbi e grandi riserve sui contenuti, dal punto di vista tecnico e costituzionale, del referendum”.

”Aspetterei, anche una volta raggiunte le firme, il vaglio della Corte Costituzionale del referendum. Detto questo, io penso che sia molto importante che ognuno abbia una sua posizione”.

”Il segretario Alfano – ha concluso al riguardo – ha messo in campo questo tema, come uno dei temi fondamentali su cui lavorare, lo faremo in modo unito e compatto come Pdl, individuando anche con altri partiti soprattutto la possibilita’ di condividere questo percorso ”. Fitto, a proposito della solidita’ del governo, ha rilevato: ”A distanza di una settimana dal voto di fiducia, mi sembra che sia abbastanza chiaro ed evidente che una maggioranza c’e’ e che il parlamento lo abbia ribadito”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × tre =