Ieri sera,  in Squinzano, i militari della locale Stazione Carabinieri, a seguito di un controllo amministrativo effettuato presso una nota sala giochi del centro, hanno deferito in stato di libertà M.A., S.G. e P.P. co-titolari ditta videogiochi.

I primi due sono ritenuti responsabili di aver detenuto senza prevista autorizzazione sei videogiochi ed il terzo per detenzione illegale giochi d’azzardo. I video poker sono stati sequestrati e sono state elevate sanzioni per 10000 euro circa.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque + cinque =