Coltivava piante di marijuana nel vigneto del padre ma è stato scpperto e arrestato dai carabinieri. Si tratta di un 47enne dicoccupato di Maglie , Maurizio Lionetto, accusato di coltivazione di sostanze stupefacenti.

 

L’uomo coltivava le piante di cannabis indica, dell’altezza di circa 3 metri e per un peso complessivo di 30kg. all’interno dell’appezzamento di terreno del padre, al quale aveva raccontato di provare una nuova coltivazione  di pomodori spagnoli a grappolo. Per il 47enne sono così scattate le manette e si sono aperte le celle di Borgo San Nicola.

L’arrestato è difeso dall’avvocato Raffaele di Staso