Una rapina a Ruffano e due colpi falliti a Campi e Squinzano. Questo è il bilancio dei malviventi nelle ultime 24 ore. Il colpo è riuscito a Ruffano, all’interno di un distributore di benzina“Toma carburanti”, dove tre malviventi, con il volto travisato e armati di pistola, verso le 20.30 di ieri, si sono impossessati

dell’incasso, che dovrebbe oscillare sui 500 euro. Arraffato il malloppo, i malviventi si sono dileguati a bordo di una Fiat Uno. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Casarano.

Mentre, sempre la scorsa notte, una pattuglia dei carabinieri, in Campi Salentina, nella zona Sant’Elia, ha messo in fuga ignoti malviventi, che avevano già danneggiato una postazione Enel, al fine di sottrarne i cavi di rame. Alla vista dei lampeggianti, ai malviventi non è rimasto altro che dileguarsi a bordo di una Panda.

In Squinzano, invece, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per tentato furto un giovane rumeno del posto, nullafacente, riconosciuto attraverso il sistema di video sorveglianza di un negozio di elettronica sito in via Brindisi. Il giovane, infatti, la note scorsa, aveva tentato invano di forzare l’ingresso per poi darsi alla fuga una volta scattato il sistema di allarme.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × cinque =