Brutta giornata quella di ieri per i giovanissimi Santacroce Alessandro 23 anni, Olimpo Carlo 25 anni, entrambi di Gallipoli, e Previtero Marco, 18 anni di Tricase, arrestati nella tarda serata dai Carabinieri del nucleo Operativo  di Casarano  per detenzione di droga ai fini dello spaccio.

Oltre cento dosi di marijuana per un totale di 440 grammi, dieci di hashish e pochi grammi di cocaina, probabilmente già smerciata all’arrivo delle forze armate. I tre sorpresi a confezionare le dosi all’interno di una paninoteca mobile a Mancaversa, sono stati arrestati dai carabinieri che, dopo aver fatto irruzione, li hanno colti in flagranza di reato . Il 25enne Olimpo Carlo, incensurato, a differenza degli altri due già noti alla legge, era il titolare unico dell’attività della paninoteca, Santacroce e Previtero quindi probabilmente i complici della presunta attività di spaccio. Le sostanze venivano nascoste all’interno del furgoncino, riposte in barattoli di nutella o nel sacco del il  pane.  Il denaro sequestrato proveniente dalla presunta attività illecita ammonta a circa settecento euro.
“Siamo arrivati a questo arresto grazie ad un meticoloso servizio di controllo e pedinamento da tempo avviato, scaturito  da un riscontro che abbiamo avuto su alcuni consumatori di sostanze. Abbiamo individuato la zona nei pressi della marina di Mancaversa, ma non riuscivamo ancora a capire da dove gli stessi giovani si fornissero delle sostanze. Nella giornata di ieri abbiamo fatto irruzione in una paninoteca mobile che all’interno conteneva un mini bazar di cocaina, marijuana e hashish, per un totale di 500g di sostanze stupefacenti.” Spiega il ten. Mitola Gaetano, al comando della compagnia operativa che ha svolto le indagini,  durante la conferenza stampa di questa mattina presso il comando dei Carabinieri di Lecce.
Dopo le formalità di rito i tre giovani sono stati trasferiti al carcere di Lecce.
Ma non è ancora finita. Nella notte, durante un controllo effettuato dai militari dell’Aliquota Radiomobile in Racale un giovane 20enne del luogo è stato trovato in possesso di 10 gr di marijuana e denunciato a piede libero.
Continua quindi senza sosta la caccia alla droga nell’estate salentina.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 5 =