“Ci adopereremo affinché la Provincia di Lecce possa dare il giusto riconoscimento a questo figlio del Salento per l’eccezionale risultato conseguito”. A parlare sono l’assessore provinciale allo Sport Massimo Como e l’assessore Pierluigi Pando, soddisfatti del prestigioso titolo sportivo mondiale conseguito dal giovane atleta salentino Dario Vangeli.

Vangeli, 23 anni, di Copertino, si è laureato, infatti, a New York, campione mondiale al termine della 15esima edizione del “World Police & Fire Games” ovvero i Campionati mondiali di boxe delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco, ospitati nella Grande Mela dal 26 agosto al 5 settembre 2011.

Il pugile (categoria Welter-Leggeri, kg 63,5), che fa parte delle Fiamme Oro e stabilmente della nazionale italiana, ha superato tre avversari in un evento che ha visto coinvolte 70 nazioni, per un totale di 20mila partecipanti.

“Sono particolarmente orgoglioso che un mio concittadino abbia raggiunto un risultato così straordinario, frutto sicuramente delle sue enormi doti e capacità sportive, ma anche della preparazione e della lungimiranza del suo storico preparatore Francesco Stifani”, continua l’assessore Pando.

“E’ un vanto da condividere con tutta la comunità salentina perché il successo di Dario Vangeli, conseguito in una disciplina sportiva particolare, rappresenta il sacrificio, la passione e la determinazione tipiche dell’uomo del Sud,  si propone come esempio per tanti giovani e regala lustro all’intero Salento. La sua tecnica sopraffina, ci auguriamo, lo farà imporre anche nelle qualificazioni per il prossimo obiettivo: le Olimpiadi di Londra 2012”, concludono gli assessori Massimo Como e Pierluigi Pando.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.