Nuovo sequestro di datteri di mare nel Salento, questa volta ad agire è stata la Squadra Nautica della Polizia di Stato, in forza presso il porto commerciale di Gallipoli. Il bilancio è di 9,3 kg. di  datteri sequestrati.

L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, quando le pattuglie della Squadra Nautica, che pattugliavano via mare e via terra il tratto di costa da Santa Maria di Leuca a Gallipoli, hanno sorpreso un pescatore non professionista, N.S. di 46 anni di Taviano, al termine della battuta di pesca ormeggiava il proprio gommone all’interno del porto turistico di Torre San Giovanni, nella marina di Ugento.

L’uomo a bordo aveva i molluschi bivalvi, insieme ad una bombola da sub da 18 litri completa di erogatore nonche’ attrezzi adatti all’estrazione dei molluschi, come pinza e martello; il tutto ovviamente è stato sottoposto a sequestro.

Il pescato sequestrato veniva distrutto