Finalmente ci siamo! Il Salento si impossessa di una risorsa fondamentale per la propria valorizzazione ovvero della possibilità di visitare alcuni dei suoi caratteristici luoghi in un unico suggestivo viaggio con bici al seguito. Stiamo parlando della prima uscita del “Salento Ciclotreno Express”,

cioè di un Treno Storico, realizzato dall’AISAF ONLUS assieme alle Ferrovie Sud Est, arricchito di apposito carro per il trasporto delle biciclette, nato con l’obiettivo di raggiungere dei luoghi che sono distanti dalle stazioni, e da qui facilmente raggiungibili con le due ruote. L’occasione è data dal cicloraduno regionale Appulo-Lucano che si terrà nella provincia di Lecce nel prossimo week-end. Sabato 1 ottobre, i partecipanti si ritroveranno tutti con la propria bicicletta nella stazione di Lecce, da dove alle 8.40 partirà il Treno d’epoca con direzione Maglie. Una volta giunti, i ciclisti scenderanno dal convoglio e inizieranno quel percorso suggestivo tra strade, campagne e paesi, che in sella li porterà fino a Gallipoli; nel frattempo alle 9.50 il mezzo ferroviario ripartirà per raggiungere Casarano alle 11.20, passando per vari paesi importanti come Muro Leccese, Poggiardo, Tricase, Gagliano del Capo, Presicce, Ugento, percorrendo così quella linea che proprio nel mese di ottobre compie i suoi primi 100 anni di vita. Correva infatti il 16 ottobre 1911 quando veniva aperta all’esercizio la linea Nardò-Tricase-Maglie dell’allora Società Anonima delle Ferrovie Salentine, confluita poi nelle Ferrovie del Sud Est il 23 ottobre 1931, ovvero ottant’anni or sono. A Casarano, i visitatori che a Maglie resteranno sul Treno, con bici o senza, avranno la possibilità di visitare l’antica Chiesa di Casaranello (V sec. d.C.) per poi fare un giro nel centro storico della città. Prima della partenza poi, fissata per le 14, ci sarà la possibilità di pranzare al sacco o presso esercizi locali. Nel primo pomeriggio, con l’orario citato precedentemente, il Treno Storico lascerà Casarano per raggiungere Gallipoli, attraversando i comuni di Melissano, Racale e Taviano, raggiungendo la cittadina jonica alle 14.30. All’arrivo del convoglio d’epoca, per i viaggiatori non muniti di bici al seguito è prevista la visita della città e del centro storico a cura di Legambiente, a cui, alle 17.45, seguirà il ricongiungimento con il gruppo di ciclisti che in mattinata è sceso a Maglie per percorrere in sella le strade sino a Gallipoli. Una volta ricongiunto l’intero gruppo, si procederà con l’incarrozzamento e la partenza del Treno Storico prevista intorno alle 18 per fare rientro a Lecce dopo un’ora. Per quanti fossero interessati a trascorrere questa nuova esperienza per un viaggio speciale nel profondo Salento della durata di circa 10 ore, la quota di partecipazione al Treno Storico è di 20 € a persona, ridotta a 15 € cadauno per famiglie e/o gruppi, quota che comprende biglietto ferroviario, contributo all’AISAF per l’allestimento del treno, contributo guide turistiche. Informazioni e prenotazioni si possono avere esclusivamente presso il Museo Ferroviario, in via G. Codacci Pisanelli n. 3 a Lecce (alle spalle della Stazione FS) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 o chiamando il 335 6397167, tel/fax 0832 228821.
 

CONDIVIDI