Nuovi contratti e numerosi rapporti di business avviati con italiani, francesi e spagnoli. È questo l’esito della partecipazione della Regione Puglia al Festival de la Plaisance de Cannes, il salone nautico internazionale che si è chiuso l’11 settembre.

A darne notizia è il presidente del Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, Giuseppe Danese. “Le imprese impegnate in questo evento – ha detto – hanno avuto una inaspettata visibilità, numerosi i contatti e le relazioni commerciali avviate con alcune società operanti nel sud della Francia, e per alcune aziende addirittura contratti di fornitura già firmati e definiti. Un risultato che ci porta a riflettere su come il Distretto stia operando sulla strada di una mirata azione di internazionalizzazione volta ad aumentare le opportunità di business delle aziende pugliesi”.
La Regione Puglia, con il supporto operativo dello Sprint Puglia, lo sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese, ha accompagnato ed ospitato 7 imprese (Cantiere Navale Danese Giovanni, Damarin Srl, Italiana Servizi Srl, Med Yachts Srl, Studio Samarelli Naval Architect & Marine Engineer, Tecnometalli Srl, Thermowell) insieme con il Distretto produttivo della Nautica da Diporto regionale. La manifestazione, una delle più importanti del settore, si tiene ogni anno nella città francese ed ospita ben 450 espositori di 34 Paesi diversi. L’appuntamento si è rivelato un’occasione irrinunciabile per le relazioni commerciali e la valorizzazione dell’imprenditorialità pugliese ed ha avuto un esito felice per le aziende della delegazione ed i rappresentanti del Distretto Produttivo, tanto che alcune imprese hanno già chiuso o stanno per concludere dei contratti di fornitura mentre molti rapporti di business  sono stati avviati con italiani, francesi e spagnoli. Per la Puglia è stato un doppio successo perché era la prima volta che approdava con le sue eccellenze nella nautica da diporto a Cannes.
Grande soddisfazione è stata espressa dalla vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo Economico Loredana Capone. “Questo successo conferma l’ottima  performance della Puglia nelle esportazioni cresciute nel primo semestre del 2011 del 22%, un dato che vede la nostra regione terza in Italia. È un nuovo segnale di un mercato in ripresa al quale le aziende possono guardare con fiducia”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × uno =