“Grazie di cuore ai salentini che hanno firmato, che ci hanno sostenuto, che credono ancora nella possibilità di un Italia migliore, della necessità di restituire la parola al popolo per la scelta dei propri rappresentanti, di eliminare gli assurdi privilegi della  “casta”.

Lo dichiara il coordinatore provinciale dell’Idv, Francesco D’Agata.
“Ma il ringraziamento più grande va a tutti quei dirigenti, consiglieri provinciali e comunali che hanno presenziato i banchetti e gazebo per l’autentificazione delle firme, militanti, volontari dell’Idv della provincia di Lecce che nonostante le vacanze, l’afa di agosto e di un settembre anomalo, con il loro impegno, la loro voglia di cambiamento reale, hanno consentito il superamento di ogni obiettivo per la raccolta firme dei referendum per l’abrogazione della legge elettorale “porcellum” e per la proposta di legge d’iniziativa popolare di abolizione delle province: oltre cinquemila firme spedite a Roma a fronte delle mille richieste.
Ancora una volta IDV della provincia di Lecce ha dimostrato di esserci e di essere la vera forza politica in grado di determinare l’alternativa di governo per la sua capacità di stare in mezzo alla gente con i suoi banchetti e gazebo nelle piazze e per le vie del Salento, di cogliere le difficoltà, la voglia di riappropriarsi delle istituzioni dei cittadini e di dare risposte concrete, univoche e certe.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + quattro =