“Mai come oggi è opportuno parlare di misure nuove ed alternative per la sicurezza stradale”. Il consigliere comunale di Lecce, Andrea Guido, torna sull’argomento alla vigila della commissione urbanistica, di Giovedì 15 settembre, alle ore 10, durante la quale si discuterà delle proposte per rendere meno pericolosi ostacoli fissi e cartellonistica.

“In città – sostiene il consigliere comunale di Lecce città del mondo – si sono verificati ben due incidenti stradali, rispettivamente in via Rapolla e nei pressi di Villaggio Gelsi. Coinvolti due ragazzi leccesi,  di cui uno di appena 15 anni, che hanno rischiato la vita e riportato fratture, anche gravi, a seguito di impatti contro i pali di sostegno e della luce. Due episodi che fanno comprendere quanto sia importante prendere atto del problema nell’immediatezza e correre ai ripari. Mi chiedo, se al posto dei pali fissi, fossero stati istallati quelli di nuova concezione, questi giovani avrebbero rischiato di morire? Sarebbero comunque stati costretti a trascorrere diversi giorni nel reparto di rianimazione e chirurgia intensiva dell’ospedale di Lecce? Forse no”.
“E’ per questo – spiega Guido – che confido nella collaborazione di tutti per cambiare la storia della viabilità nella città di Lecce. Sicuro dell’appoggio della maggioranza che sostiene il Sindaco Paolo Perrone, alla sensibilità dimostrata dall’UDC in materia e dalle associazioni dei consumatori, non ultima FederUtenti Onlus, il cui presidente, l’Avvocato Nicola Saracino, ha chiesto l’intervento delle istituzioni”.
“Per questo motivo – conclude Andrea Guido – se è vero che l’unione fa la forza, sono fiducioso affinché possa essere realizzato il mio intento e la volontà comune, di rendere più sicure le strade della città di Lecce”.