Sfondano la vetrata con l’auto e fuggono con sigarette e soldi. Furto con spaccata ai danni del distributore di benzina Eni “Carrozzi”, sulla Lecce-Vernole, in territorio di Strudà. Ad agire, tre individui che, giunti a bordo di una jeep bianca, probabilmente una Cherooke, hanno ingranato la retromarcia, puntando dritto contro una delle due porta d’ingresso.

I danni strutturali ammontano a circa 5mila euro, stessa cifra del bottino che sono riusciti a portare via in appena tre minuti. Si tratta di diversi pacchetti di sigarette e dei soldi incassati per la vendita delle marche da bollo.

I banditi, immortalati dalle telecamere di videosorveglianza, sia interne che esterne, hanno avuto poco tempo per agire, disturbati dall’allarme, scattato dopo l’irruzione. Così, hanno dovuto arraffare l’arraffabile, prima dell’arrivo delle guardie giurate di un istituto di vigilanza.

Tutti e tre i malviventi avevano il volto coperto da calzamaglie, due erano

magri, il terzo piuttosto basso. Compiuta la razzia, i tre sono saliti sulla Jeep, vista poi fuggire in direzione Lecce.

Sul posto sono poi accorsi i carabinieri, giunti insieme al titolare. I militari hanno provveduto ad acquisire le immagini dell’impianto di videosorveglianza, dalle quali è stato possibile leggere il numero di targa e così risalire all’auto utilizzata per la spaccata, risultata rubata qualche giorno fa.