Il Tar Lecce ha accolto il ricorso contro gli atti del ministero della Difesa per l’ampliamento e la ristrutturazione della base militare di Punta Palascia, a Capo d’Otranto. Il ricorso era stato presentato il quattro anni fa (il 28 novembre 2007) dal ‘Comitato Giù le mani da Punta Palascia’, Giuristi Democratici e Sud-Est Diving.

Sulle stesse posizioni dei ricorrenti si sono poi costituite la Regione Puglia, l’Ente Parco Otranto-Bosco di Tricase S.Maria di Leuca e la Provincia di Lecce. Della decisione del Tar da’ notizia il Comitato, secondo il quale ”un gravissimo sfregio ad uno dei luoghi più belli del Salento è stato evitato, grazie all’impegno di moltissimi cittadini/e, di uomini e donne della cultura e dello spettacolo e delle Istituzioni locali. Un esempio di cittadinanza attiva e buona prassi amministrativa, che ha portato ad un grande risultato”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × quattro =