Le sedie artistiche iniziano la loro danza per Lecce e provincia. Numerose le tappe. Rientro in Mongolfiera l’1 ottobre per l’asta di beneficenza a favore dell’Associazione onlus Marco 6.31 di Surbo. Battitore d’eccezione: Ivan Bettini della soap Centro Vetrine

Musica, arte, passi di danza, animazione: un caleidoscopio di suoni e di colori animerà da oggi le principali piazze di Lecce e provincia. Prosegue infatti l’originalissima iniziativa del Mongolfiera Lecce, Una sedia per Marco, che questa settimana prevede l’uscita danzante nelle vie principali dei paesi salentini di 46 sedie artistiche,  frutto dell’estro di giovani artisti pugliesi. Un inizio autunno all’insegna dello stupore e del divertimento quindi, con ballerini che accompagnano le sedie danzanti  in esibizioni cariche di talento e simpatia negli angoli più suggestivi dei paesi.
Le tappe saranno Nardò  Gallipoli per poi proseguire  con Maglie e Otranto e  Galatina.
Inoltre, giochi e gag saranno protagonisti. Cerca le sedie: il buonumore è garantito!
Prima di far rientro in Mongolfiera, il 30 settembre, gran serata finale nel centro di Lecce: le 46 sedie danzeranno insieme ai ballerini per uno spettacolo davvero suggestivo.
L’1 ottobre si svolgerà nel Centro Commerciale l’appuntamento che conclude l’evento: le sedie saranno vendute all’asta da un battitore d’eccezione, Pietro Genuardi, alias Ivan Bettini di Cento Vetrine. Il ricavato andrà a favore dell’Associazione onlus Marco 6.31.
I fondi raccolti permetteranno all’Associazione di portare avanti il progetto “VIVERE INSIEME” che prevede la realizzazione di un Centro di Accoglienza e  saranno destinati a quanto  è necessario per rendere la casa che ha appena acquistato un posto sicuro e accessibile per i diversamente abili e le loro famiglie.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × quattro =