Un appello a PierLuigi Bersani, perché in piazza contro il Governo ci sia tutto il centrosinistra. Lo rivolge Nichi Vendola, leader di Sel e Governatore della Puglia, all’Unità. “Serve subito una grande piazza di alternativa.

Io metto a disposizione di Pd e Idv la nostra data, se non va bene il primo ottobre possiamo sceglierne un’altra, tutti insieme. Dobbiamo muoverci, la crisi politica del centrodestra non trova uno sbocco virtuoso perché noi appariamo divisi” dice Vendola, per il quale “l’ossessivo e monotono appello alla forze centriste non ha consentito finora al Pd di compiere il gesto fondamentale di una chiamata alle altre forze del centrosinistra per ritrovare la tela dell’unità”. La piazza e domani le primarie, perché “ci sono stati casi che hanno toccato il centrosinistra in tutto il Sud, dalla Puglia alla Calabria, dalla Sicilia alla Campania. Ora il Nord” con quello Penati. “Il ‘nemico’ è entrato nel nostro accampamento. La questione morale rischia di affondare il centrosinistra, proprio ora che dovremmo volare. Le primarie possono farci uscire dal guado, essere un momento ‘rifondativo'”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − 2 =