”Abbiamo bisogno di un governo politico di svolta, e quindi abbiamo bisogno di correre verso elezioni anticipate. Non c’e bisogno di un governo tecnico che rischia di mettere non la medicina che cura la malattia”.

Lo ha affermato, oggi a Bruxelles, il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, interrogato dai cronisti sull’idea di un governo tecnico, al suo arrivo a Palazzo Berlaymont, sede della Commissione europea, per incontrare il Commissario Ue all’ambiente, Janez Potocnik.

”La crisi che c’e nel nostro paese – ha precisato Vendola – ha radici politiche, come del resto la crisi che c’e’ nel mondo. I tecnici hanno in qualche modo coperto, come foglie di fico, scelte politiche che avevano un carattere antipopolare o di macelleria sociale”.