”Un tavolo nazionale per approfondire il confronto con l’Adelchi al fine di definire un percorso che conduca alla conferma degli ammortizzatori sociali”. Lo scrive il presidente della Regione Puglia in una lettera inviata al ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani

sulla crisi dell’azienda calzaturiera salentina Adelchi dove sono a rischio centinaia di posti di lavoro, oltre 700. ”Nel frattempo provvedere ad attivare ogni passaggio amministrativo utile a condurre – sottolinea il governatore – alla formale estensione dell’Accordo di Programma alle aziende del cluster Adelchi”. Per Vendola ”la procedura di mobilita’ per oltre 700 dipendenti sembra precludere ogni futuro a questi lavoratori ed alle loro famiglie. Questa Regione ha piu’ volte rivolto al Governo nazionale l’invito a compiere ogni sforzo per garantire ai numerosi lavoratori coinvolti la prosecuzione dell’accesso agli ammortizzatori sociali”. “Io stesso, insieme alla vicepresidente della Regione Puglia, le ho chiesto di procedere all’ estensione al cluster Adelchi dell’Accordo di Programma siglato il 1 aprile 2008 per il settore del tessile, abbigliamento e calzaturiero nel territorio del Pit 9 – Territorio Salentino Leccese, come richiesto anche dalle organizzazioni sindacali. A distanza di molti mesi, tuttavia – rileva Vendola – nonostante i numerosi solleciti, tale estensione non e’ ancora stata deliberata”. La Regione Puglia ha piu’ volte ribadito la disponibilita’ di 20 milioni di euro, cifra che ci impegniamo ad incrementare, qualora cio’ si riveli necessario, per il finanziamento di nuove iniziative imprenditoriali nell’area di applicazione dell’Accordo di Programma”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − nove =