La campagna di Giovanni D’Agata, Componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” contro il “Punteruolo Rosso” oggi segna un evento che poteva trasformarsi in tragedia.

Intorno alle sette di questa mattina una delle palme colpite a Lecce, per la precisione in via dei Salesiani si è abbattuta fragorosamente al suolo con grave rischio per i passanti, tenuto conto che la zona è frequentatissima da giovani in quanto antistante una delle sedi universitarie.
Quindi, nonostante le ripetute segnalazioni, nonostante i consigli dispensati dallo “Sportello dei Diritti” con la campagna nazionale contro il “Punteruolo Rosso”, nonostante un’interrogazione del consigliere regionale Aurelio Gianfreda all’Assessore all’agricoltura della Regione Puglia, gli amministratori, specie quelli locali sembrano sempre più impotenti di fronte a questa piaga che ha colpito migliaia di palme in tutta Italia.
Ed allora, alla luce di quest’ultimo fatto di cronaca, si rivolge quest’ultimo appello alle istituzioni affinché facciano il possibile per fermare questo fenomeno prima di veder scomparire tutte le palme nelle nostre città o di dover piangere la perdita di qualche sfortunato che si dovesse trovare a passare mentre una palma cade inesorabilmente consumata dal “Punteruolo Rosso”.