Tre rapine in poche ore. Nel primo caso, intorno alle 19 di ieri sera, tre rapinatori, con il volto travisato da passamontagna e armati di pistola, hanno assaltato la rivendita di tabacchi che si trova in via Roma, in Collepasso.

 

Forti dell’arma, i malviventi, hanno costretto il titolare a consegnare il denaro custodito in cassa, circa 800 euro. Arraffato il bottino, i banditi hanno guadagnato l’uscita e sono fuggiti a bordo di una fiat uno, di colore grigio, guidata da un altro complice, facendo quindi perdere le loro tracce.

Dopo circa un’ora, verso le 20.00 di ieri sera, nel mirino dei malviventi è finita la rivendita di prodotti per la casa “Proshop” , che si trova in Via Coriolano, a Corigliano d’Otranto. Questa volta ad agire sono stati in due, sempre con il volto coperto ma apparentemente senz’armi, che hanno intimato alla cassiera di consegnargli il denaro contenuto in due cassetti dei registratori di cassa , circa mille euro. Arraffato il mallopoo i due si dileguavano a piedi nelle vie circostanti. Sulle loro tracce i Carabinieri

E infine, momenti di paura si sono materializzati nella prima mattinata, verso le ore 08.30, nell’ufficio postale di Montesano Salentino,  in Piazza Roma, quando tre malviventi armati e con il volto travisato hanno fatto irruzione e sotto la minaccia delle armi sono riusciti a rapinare la somma contante di circa 1500 euro. Arraffato il bottino i malviventi si sono dileguati in direzione di Ruffano a bordo di una Fiat punto di colore nero, a bordo della quale li attendevano due complici. Dopo aver dato l’allarme, sono scattate immediatamente le ricerche, che permettevano di rinvenire poco dopo l’auto utilizzata dai banditi, risultata rubata ieri a Miggiano, nelle vicinanze del Municipio di Montesano. All’interno del veicolo sono stati abbandonati quattro involucri contenenti ciascuno 20 euro in monete, per la somma complessiva di 127 euro. Continuano le indagini di polizia e carabinieri allo scopo di risalire all’identità dei malviventi

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − sei =