Martedì 25 ottobre, alle ore 11, nell’aula consiliare di Palazzo Carafa, il sindaco Paolo Perrone e l’assessore alla Cultura del Comune di Lecce, Massimo Alfarano porgeranno il loro saluto agli oltre sessanta artisti, nati nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto, che hanno partecipato alla sezione Puglia-Lecce

del Padiglione Italia della 54ma mostra internazionale d’arte contemporanea della Biennale di Venezia. L’evento, che ha riscosso un grande successo di critica e di pubblico (diverse centinaia sono stati i visitatori che ogni giorno, soprattutto neo mesi di luglio e agosto, hanno affollato gli spazi del Chiostro dei Teatini), è stato inaugurato lo scorso 8 luglio alla presenza del critico d’arte Vittorio Sgarbi e si è chiuso domenica 23 ottobre.
Per non perdere il prezioso lavoro artistico e offrire la giusta visibilità ai protagonisti di questo evento, l’Amministrazione Comunale ha deciso di realizzare un catalogo, Lo stato dell’arte, edito in 2000 copie da Editrice Salentina, nel quale sono state riprodotte alcune immagini a colori a doppia pagina dell’allestimento e delle opere esposte e la riproduzione a colori (una per pagina) delle 63 opere presenti. nell’ex Convento dei Teatini a Lecce