La polizia ha bloccato una macchina piena zeppa di merce rubata. È accaduto nella notte, intorno alle 2, in una stradina secondaria della SP66 all’uscita di Ugento in direzione Taurisano.

I due malviventi, alla vista degli agenti, hanno tentato la fuga in mezzo agli uliveti arenandosi nel terreno. A quel punto i banditi hanno abbandonato l’auto e si sono dileguati, facendo perdere le loro tracce nelle campagne adiacenti, favoriti dall’oscurità. L’auto, con le targhe anteriore e posteriore visibilmente alterate in modo da ostacolare l’identificazione del veicolo, era piena di merce rubata. Sul sedile posteriore, veniva rinvenuto un televisore con schermo piatto e cornice di colore bianco marca TOSHIBA modello 32 AV 734G1; poste sul tappetino posteriore lato sinistro nr. 4 bottiglie di prosecco e nr. 1 di vino spumante; nel cofano posteriore, contenuto in un porta abiti in tela di colore nero marca GUESS by Marciano, venivano rinvenuti: una bomboletta SCHIUMOFIX PF100, normalmente utilizzata per disattivare le sirene di eventuali sistemi di allarme; nr. 2 candelieri con asta lunga, uno di circa cm. 40 e l’altro di circa cm. 30 ed a forma di fiore in argento; nr. 1 cestino di forma ovale con manico con lavorazioni delle dimensioni di circa cm. 25X18 in argento; nr. 1 piatto in argento a forma di viso di sirenetta delle dimensioni di circa cm. 25X20 in argento; nr. 2 portafiori a forma viso di sirenetta delle dimensioni, uno di circa cm. 25X22 e l’altro cm. 25X19 in argento; nr. 1 centrotavola di forma rotonda del diametro di cm. 30 in vetro con piede e lavorazione in argento; nr. 1 portaghiaccio a coppa di campioni delle dimensioni di circa cm. 13X14 in argento; nr. 1 portaghiaccio per bottiglie delle dimensioni di circa cm. 23X20 in argento; nr. i portafiori alto cm. 30 a forma ovale in argento; nr. 1 vassoio di forma quadrata delle dimensioni di cm. 25X25 in acciaio; nr. 1 scatola di colore marrone con all’interno un porta foto in pelle di colore marrone marca Bulgari: il tutto, certamente, provento di furto in qualche abitazione.
Tutto il materiale rinvenuto e l’auto in questione venivano sottoposti a sequestro.
Sono in corso indagini al fine di identificare i responsabili.

Il materiale sequestrato è trattenuto negli Uffici del Commissariato di Taurisano

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 + venti =