“La sicurezza è il presupposto per poter coniugare sviluppo e crescita sociale in una comunità. Dopo gli attentati incendiari, i furti nelle abitazioni ed i raid vandalici, gli abitanti del complesso ‘Agave’ di Lecce, chiedono maggiore attenzione e rispetto per una comunità di oltre 400 famiglie”.

E’ quanto dichiara il Consigliere regionale Mep, Antonio Buccoliero che, nella serata di ieri ha incontrato numerosi abitanti del quartiere, preoccupati per le sorti dello stesso e per i risvolti legati alla precaria sicurezza garantita al complesso.
“Le problematiche non sono nuove e sono già state rappresentate al Prefetto Tafaro ma, si ritiene che sia necessario un nuovo intervento sul nuovo Prefetto, perché possa coordinare un intervento più efficace, volto a garantire oltre che la sicurezza pubblica, anche il decoro e la dignità di un abitato che registra numerose criticità.  Penso infatti – evidenzia Buccoliero – alla viabilità priva di segnaletica stradale e di un raccordo con la via della Cavalleria, teatro di numerosi sinistri stradali; al verde pubblico abbandonato; alla pulizia delle strade; alle infrastrutture pubbliche in costruzione prive delle necessarie protezioni per i pericoli derivanti dal cantiere e che sono spesso pericoloso richiamo per i tanti bambini del complesso”.
“Il complesso Agave – conclude Buccoliero – è un complesso giovane che non vuole piangersi addosso, tuttavia chiede agli organi preposti maggiore considerazione e rispetto per garantire migliori condizioni di vita a tutti”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 3 =