L’auto civetta dei carabinieri viene tamponata, esce fuori strada e  si ribalta più e più volte. Tre carabinieri finiscono in ospedale e per fortuna le loro condizioni non sono gravi: si tratta del Maggiore Andrea Azzolini, comandante della Compagnia dei carabinieri di Maglie, del Tenente Rolando Giusti, a capo del Nucleo Radio Mobile

della stessa Compagnia e di un terzo militare, un appuntato, che si trovava alla guida dell’auto, diretta verso Maglie. E’ accaduto in mattinata sulla statale 16.
Un’auto che precedeva la macchina dei militari ha frenato all’improvviso, la Punto civetta ha a sua volta rallentato bruscamente la marcia, finendo con l’essere tamponata da una Citroen C3.
L’urto ha fatto perdere il controllo dell’auto dei militari che, dopo avere scavalcato il guardrail, e’ carambolata giù, ribaltandosi due, tre volte e finendo coricata sul fianco sinistro sullo svincolo da cui si accede al centro commerciale di Cavallino.
Subito sono partite le chiamate di soccorso. Diverse ambulanze del 118 hanno raggiunto la zona, trasportando i feriti in ospedale. Sul posto, anche diverse pattuglie dei carabinieri e della polizia stradale, che ha provveduto ad effettuare i rilievi di rito, mentre il traffico veicolare ha subito importanti rallentamenti.
I tre feriti, trasportati al pronto soccorso del Vito Fazzi, sono stati sottoposti a radiografie e a tutti gli accertamenti necessari. Fortunatamente, nessuno dei militari coinvolti ha riportato ferite o lesioni gravi. Tutti sono stati dimessi con una prognosi di 4-5 giorni.