Era stato condannato in tarda mattinata per furto a tre mesi ma con pena sospesa, ma appena uscito dal Tribunale ha cercato di mettere a segno un altro furto, ed è stato riarrestato.

Si tratta di Fabio Mangia, salentino di 37 anni, nato in Germania e ovviamente noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Nella tarda serata di domenica e’ stato arrestato mentre tentava un furto nei locali del supermercato Incoop di via Nazario Sauro, nel centro di Bologna. Dopo aver forzato le porte di ingresso ha cercato di rubare alimentari, ma e’ scattato l’allarme e poco dopo e’ finito in manette. Dopo essere stato giudicato per direttissima e condannato la mattina, dopo alcune ore si e’ intrufolato nei locali adiacenti un bar di via dei Musei dove si e’ impossessato di quattro bottiglie di champagne per un valore di circa 500 euro. Visto da un cliente e’ stato poi bloccato dal barista e riconsegnato alla polizia che lo ha arrestato per furto aggravato. In giornata sara’ nuovamente giudicato per direttissima.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × quattro =