“Spiace dover constatare il ripetersi di incresciosi episodi di volontario fraintendimento e strategica alterazione del reale svolgimento dei fatti. È la terza volta che si ripropone questo balletto di polemiche inutili e sterili su quella che è, invece, una semplice procedura organizzativa.”

Interviene così il Direttore amministrativo dell’Università del Salento Emilio Miccolis, in riferimento alla conferenza stampa indetta dai sindacati venerdì scorso.
“Questa Amministrazione non ha mai inteso impedire alle organizzazioni sindacali di tenere conferenze stampa, tantomeno – come suggeriscono numerose dichiarazioni dei rappresentanti – ledere il diritto di presa di parola pubblica attraverso relazioni con i media, media che rappresentano costanti e importanti interlocutori per qualunque istituzione pubblica.
La conferenza stampa in questione, di cui sono stato formalmente informato soltanto un’ora prima del suo svolgimento, lo scorso 14 ottobre, non è stata in alcun modo ostacolata. Anzi, come già avvenuto nei mesi scorsi, questa Amministrazione ha semplicemente invitato i sindacati a tenerla nell’apposita sala stampa del Rettorato. Si tratta di una sala corredata di tutte le attrezzature necessarie per una efficace e puntuale comunicazione, per il cui utilizzo è sufficiente una semplice richiesta formalizzata anche soltanto il giorno prima.
Questa procedura organizzativa ci consente di operare in modo istituzionalmente corretto, visto che nelle nostre sedi è consentito l’ingresso a persone estranee solo previa autorizzazione. Questa Amministrazione è sempre stata disponibile al dialogo e alla collaborazione sulla base dei rispettivi ruoli e competenze, ma sempre e soltanto nel rispetto delle regole”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × cinque =