Le ultime verifiche effettuate dai carabinieri della Compagnia di Maglie, finalizzate alla prevenzione dei reati e delle stragi del sabato sera, hanno portato un serie di denunce. In particolare, in Cursi è stato denunciato D.C., 26enne di Bagnolo

del S. già noto, perché sorpreso in possesso di un coltello di genere vietato, occultato a bordo del veicolo con cui viaggiava e sottoposto a sequestro.
In Martano è stato denunciato D.C., 29enne di Carpignano S., trovato in possesso di una mazza da baseball che deteneva a bordo dell’auto di proprietà. L’oggetto è stato sequestrato.
In Soleto è stato deferito A.N. di anni 21 di Cutrofiano, già noto, perché sorpreso in quel centro, nonostante gli fosse stato imposto il divieto di soggiornarvi con foglio di via obbligatorio.
In Sanarica, è stato deferito L.V. di 53 anni di Scorrano, già noto, per non aver rispettato gli obblighi impostegli dalla libertà vigilata, misura cui è sottoposto con provvedimento dell’Autorità Giudiziaria.
In Corigliano d’Otranto i carabinieri hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria M.C. di anni 38, già noto, per non aver rispettato gli obblighi della detenzione domiciliare cui è sottoposto.
Altre 9 persone, di cui sette residenti in provincia di Lecce, una in provincia di Brindisi ed una in provincia di Torino, di età compresa tra i 24 ed i 48 anni, sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza. A tre di loro è stata anche ritirata la patente perché l’alcoltest ha rivelato un tasso superiore alla soglia consentita.
Durante i controlli, poi, 11 persone, di età compresa tra i 20 ed i 40 anni, sono state segnalate alla Prefettura per uso non terapeutico di stupefacenti. Sequestrati complessivamente 3 grammi di hashish, 6,5 grammi di marijuana, 3,4 grammi di eroina e 2 spinelli.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − uno =