Diego Dantes, GDTempo di bilanci  per l’assessorato alle Politiche Ambientali. Gianni Garrisi, assessore al ramo, ha  di recente rendicontato l’attività degli Ispettori Ambientali, ad un anno dalla loro nascita, ed ha elogiato il loro compito di sensibilizzazione

I giovani democratici di Lecce, però, riguardo le questioni ambientali e di decoro urbano hanno delle perplessità  che vogliono rivolgere all’assessore Garrisi.
“Non è ben chiaro” –  dice Diego Dantes dei Giovani Democratici di  – “dove sia l’intensa attività dell’amministrazione leccese riguardo le annunciate iniziative di sensibilizzazione sulle questioni ambientali nella nostra cittadina. I DogToilet sono, ad esempio, usati come mini-discariche senza che qualcuno del governo cittadino si ponga il benché minimo problema”.

E’ da qualche tempo che i giovani del Partito Democratico leccese continuano la loro azione di denuncia contro il degrado e  la sporcizia che, in alcuni angoli della città, risulta superiore alla normale tolleranza.

“Dalla nostra denuncia sulle condizioni di  Piazza San Michele Arcangelo,  alla segnalazione simbolica dell’uso scorretto del DogToilet posto in viale G. Marconi nei pressi della fontana dell’Armonia, per passare al parco di via di Pettorano angolo via D’Annunzio è trascorso diverso tempo, senza che nulla sia cambiato” –  conclude Dantes. “Chiediamo all’assessore Garrisi di avviare una vera campagna di sensibilizzazione,  non solo annunciata, riguardo il decoro urbano e l’utilizzo corretto dei DogToilet.  Limitarsi alla mera propaganda rischia di fare soltanto del male alla nostra città, senza fornire servizi di rilievo”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × due =