“La Provincia di Lecce è tra le prime in Italia ad organizzare questa “Giornata della trasparenza” e tra le prime ad approvare precise linee guida (deliberazione di giunta n. 327 del 24 novembre 2010) per la redazione del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità”. Con queste parole il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha inaugurato oggi, venerdì 7 ottobre, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce

, la “Giornata della Trasparenza”, promossa e organizzata dall’Ente con l’obiettivo di approfondire le forme di partecipazione in cui i cittadini e le imprese si sentano a proprio agio rispetto alle Istituzioni, dove la trasparenza si coniuga con l’efficienza e l’efficacia.

“E’ proprio nell’ambito della riforma della pubblica amministrazione (e delle linee-guida dell’Upi) che la Provincia ha rinnovato il portale internet istituzionale, dando vita all’Albo Pretorio on line, dotandosi di un indirizzo di posta elettronica certificata, dotando tutti i dirigenti di un proprio indirizzo di posta certificata, rafforzando le “performance” degli uffici e dei servizi, individuando una sezione specifica del portale internet dedicata alla “Trasparenza, Valutazione e Merito”, ha proseguito il presidente.

“Ricordo che nel dicembre scorso abbiamo incontrato le associazioni dei consumatori, secondo le indicazioni della Civit (Commissione per la valutazione e la trasparenza e l’integrità) e dell’Upi, per illustrare le nostre linee guida riguardanti proprio il Programma Triennale, ma anche per ascoltare i loro suggerimenti. L’incontro è stato proficuo e indubbiamente ci ha consentito di definire la strada da percorrere”.

“E’ su questo terreno che ci stiamo muovendo oggi, con la “Giornata della Trasparenza”: ascoltare i cittadini, le associazioni, le istituzioni per poter decidere conseguentemente. Naturalmente, è importante che la pubblica amministrazione, quindi gli Enti Locali e la Provincia si attrezzino, non solo per essere al passo con la normativa vigente, ma soprattutto per meglio entrare in sintonia con il territorio, con i cittadini, con il mondo del lavoro”.

“Il modulo formativo di questa mattina è stato costruito per approfondire due aspetti-chiave della riforma, che sono proprio la “trasparenza” e il “diritto alla riservatezza”; due temi che debbono coesistere e integrarsi, in quanto entrambi fondamentali per la democrazia e la libertà individuale”, ha detto infine Antonio Gabellone, che ha partecipato, accanto a funzionari della Provincia e dei Comuni salentini  alle iniziative previste nel corso della mattina.

In particolare, si sono succeduti gli interventi dell’avvocato Francesco Manfreda su privacy, trasparenza e accesso e del  professore Marco Mancarella, che ha discusso di siti web delle pubbliche amministrazioni e degli adempimenti e degli obblighi connessi.

La Giornata proseguirà nel pomeriggio odierno (dalle ore 15 alle ore 18), con un “Forum pubblico su Trasparenza e privacy nella P.A.”, che prevede a conclusione, ore 17.30, l’intervento del parlamentare europeo on. Raffaele Baldassarre. A moderare e tenere le fila della discussione sarà il giornalista Rosario Tornesello, responsabile della Cronaca di Lecce del Nuovo Quotidiano di Puglia.

In apertura gli interventi degli assessori provinciali Silvano Macculi (Innovazione tecnologica e performance) ed  Ernesto Toma (Trasparenza).

Dopo il riepilogo dei lavori della mattina a cura dei relatori, il Forum entrerà nel vivo dalle ore 16 e sarà “animato” da interventi di soggetti pubblici e privati. La Provincia di Lecce, infatti, ha chiamato a raccolta tutti i sindaci dei Comuni salentini, i rappresentanti di istituzioni pubbliche, i consiglieri provinciali. Parteciperanno, inoltre, associazioni consumatori, sindacati, commercianti, imprenditori, artigiani e studenti dell’Istituto “Costa” di Lecce.



CONDIVIDI