Foto Andrea StellaUltimi test su strada per verificare la linea  domani pomeriggio e poi, fra mercoledì e giovedì, per il filobus partirà ufficialmente il pre-esercizio. I quattro mezzi della linea 3 (quella, per intenderci, che interessa i viali interni del centro) inizieranno a circolare a Lecce: prove e tempi di marcia

verranno definiti in corso d’opera. Non trasporteranno persone fisiche ma sacchi di ugual peso, per i prossimi 20 o 30 giorni. Particolarmente importante sarà, quindi, in questa fase rispettare le corsie preferenziali destinate ai mezzi pubblici.
“Invito tutti i cittadini – afferma il presidente di SGM, Gianni Peyla – ad essere particolarmente rispettosi delle corsie riservate al passaggio di autobus e filobus, perché, anche se, in fase di prova, abbiamo verificato che il mezzo non avrebbe problemi a schivare eventuali ostacoli, sarebbe opportuno evitare tali comportamenti sbagliati”.
“Mercoledì mattina – spiega il presidente – partirà anche il corso per gli addetti al telecomando e al telecontrollo. I quattro mezzi che stiamo testando nella fase di pre-esercizio, inoltre, proveranno anche i tragitti delle altre due linee (quella per Ecotekne e quella dei viali esterni della circonvallazione), visto che sono stati riparati, lungo Viale Ugo Foscolo, i danni provocati ai cavi da alcune gru”.
Infine, il presidente di SGM esprime la propria soddisfazione per la filovia che sta per tagliare un atteso traguardo. “Sono consapevole del fatto – conclude Peyla – che l’attesa dei cittadini di vedere il filobus funzionare e di poterlo provare sia tanta e sono particolarmente soddisfatto perché manca ormai pochissimo a questo scopo. Il mezzo porterà, infatti, la nostra città al raggiungimento degli standard europei più avanzati nel campo del trasporto filoviario compatibile con i parametri ambientali imposti dall’UE”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + dieci =