Sono stati beccati in auto con 15 chili di rame rubato e sono stati arrestati. Si tratta di Giuppa Mirko, di 23 anni, Masciullo Alessandro, di 20 anni, pregiudicato, Gianfreda Gianrocco di 33 anni, tutti e tre di Collepasso e accusati di furto.

È accaduto mentre gli agenti della polizia di Stato del distaccamento della stradale di Maglie erano impegnati in un giro di perlustrazione nell’ambito dei servizi connessi al controllo dei cantieri stradali, tesi anche a scongiurare il furto di mezzi meccanici e rame. E mentre gli agenti si trovavano sulla provinciale Maglie- Collepasso, giunti al Km 8 in agro di Collepasso (dove sono in corso lavori di rifacimento e di interramento di cavi elettrici),  hanno notato la presenza di una Opel Astra, ferma sulla semi-careggiata, in direzione Maglie, con a bordo tre persone.
Bloccata l’autovettura, gli agenti hanno notato che al gancio di traino era stato agganciato un cavo di rame del diametro di 16 mm il quale interrato lungo il margine destro della SP dalla ditta esecutrice dei lavori era stato già sradicato per una lunghezza di 30 mt.
Nel corso della perquisizione personale dei tre, estesa anche al veicolo, gli agenti  hanno ritrovato   sul poggiapiedi anteriore destro ulteriore 10metri  di cavo di rame e nel porta oggetti della portiera anteriore stesso lato una tenaglia in ferro di colore scuro. Per i tre si aprivano così le celle di Borgo San Nicola

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.