Detenzione di sostanze stupefacenti a fine di spaccio: è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Roberto Coroneo, 33enne leccese. I poliziotti lo controllavano da tempo, perché sospettavano che spacciasse nei pressi del Sert.

Così questa mattina, l’uomo è stato fermato e controllato, e trovato in possesso di 110 euro, somma ritenuta provento di spaccio. Mentre a casa del 33enne gli agenti hanno ritrovato 6 grammi di eroina e altrettanti di hashisc. Sequestrati anche 20 grammi di mannite, un bilancino di precisione e  570 euro. L’uomo ora si trova in una cella di Borgo san Nicola