Detenzione ai fini di spaccio: è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di , uno studente 17enne di Nardò. È accaduto nella tarda serata di ieri, quando i carabinieri , che lo controllavano già da qualche giorno, lo hanno bloccato e perquisito.

Addosso i militari gli hanno trovato 15 grammi di marijuana, suddivisa in sette dosi, 2  grammi di hashish, in unica dose, e € 170 suddivise in banconote di vario taglio ritenute provento dell’illecita attività. Tutto il materiale e la sostanza recuperata sono stati sottoposti a sequestro.

Il 17enne veniva perciò arrestato e accompagnato presso il Centro di prima accoglienza di Monteroni di Lecce, così come disposto dal Sostituto Procuratore di Turno presso il Tribunale dei Minori.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − 5 =