Le ultime verifiche dei carabinieri di Corigliano d’Otranto, Nociglia e Soleto, finalizzate al contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno portato a una serie di sequestri e alla denuncia in stato di libertà di cinque persone.

In particolare in Corigliano d’Otranto, sono stati deferiti in stato di libertà D.P. 36enne, ed S.P. 35enne, entrambi  del luogo. Perché i due coniugi hanno realizzato in assenza delle relative concessioni edilizie, unfabbricato su due piani, cui uno ultimato ed uno rustico di complessivi mq.300 con annesso porticato mq.26; due manufatti comunicanti privi di solaio e un  box garage costituito da soli muri perimetrali.

In Botrugno, la denuncia è scattata per A.C. 82enne del luogo, per aver realizzato una struttura in ferro per copertura nonché una  struttura coperta in alluminio/vetro mq.18 circa, prive della prevista concessione edilizia.

Infine in Soleto sono stati deferiti L.D. 75enne e C. G. 65enne  del luogo, per aver realizzato  un manufatto mq.40 circa privo di autorizzazione, che si trova in quella via Gramsci, adibito a deposito bombole gpl, pertinenza supermercato sma.

Le opere abusive, per un valore complessivo € 160.000,00 circa, sono state sottoposte a sequestro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove + 11 =